); ga('send', 'pageview');
Sat, 19 Jan 2019

Articolo pubblicato in nella categoria " Politica "

  • MAGISTRATI IN GUERRA SI FANNO MALE DA SOLI….

    I nomi sono di primissimo piano poiché ,oltre  al dissidio Lupacchini-Gratteri in cui Gratteri è parte lesa, di cui si sta occupando il CSM, a essere coinvolti in diverse  ipotesi di reato, dalla corruzione in atti giudiziari all’abuso d’ufficio, sono  il procuratore di Cosenza,Spagnuolo, il procuratore di Castrovillari,Facciolla, e il vice-procuratore a Catanzaro , Luberto. L’aspetto inquietante   è che a monte di tutto ci sarebbe la “ collaborazione “ che sta offrendo l’ex-maresciallo dei carabinieri, Greco, arrestato con l’imputazione di concorso esterno in associazione mafiosa…. (Nella foto : Nicola Gratteri )



  • GOVERNO:“ONESTA’..ONESTA’ “  EVASIONE E CORRUZIONE PIU’ IN LA’…

    Ma nelle campagne elettorali si fanno un po’ di conti e, dopo aver stabilito se la povertà è stata sconfitta o meno nella vulgata pentastellata, a qualcuno potrebbe venire la curiosità di chiedere a Di Maio e Salvini  che ne è stato del grido “onestà!onestà!” ovvero quanti miliardi si potranno recuperare  con la legge anticorruzione. Mettendo insieme corruzione ed evasione fiscale il giro è di circa 200 miliardi , quelli che ai tavoli di Bruxelles ci ricordano e di cui ci chiedono conto quando andiamo a chiedere di  poter aumentare la spesa per fare fronte alle riforme….


  • ORA TUTTI SCOPRONO CHE IL PREMIER CONTE NON E’ INCAPACE..

    Ma il giornalismo di giornata continuava  a scrivere che Conte rimaneva il pupo nelle mani dei pupari Di Maio e Salvini, riconoscendogli tutt’al più  un diritto di rappresentanza formale del governo.
    Eppure gli indici di gradimento lo davano fra il 50 e il 60 per cento, segnando distanze di decine di punti rispetto ai suoi predecessori di centrosinistra e ai possibili aspiranti  a succedergli.


  • E SE FOSSE FINITA LA PACCHIA PER SALVINI…..?

    Il presidente Conte, che aveva concordato con Bruxelles la soluzione della vergognosa situazione  sulla Sea Watch ,ha mantenuto la posizione e a notte alta ha piegato Salvini ad accettare la decisione presa. Come in un braccio di ferro. Da questo duro confronto-scontro il presidente Conte ne esce emancipato  e rafforzato nelle sue prerogative di premier mentre Salvini  deve prendere atto che sulla questione migranti non ha più l’esclusiva. La pacchia di strumentalizzare …..( Nella foto: Giuseppe Conte )


  • CLAUDIO BAGLIONI SUI 19 GIORNI DELLA VERGOGNA

    CLAUDIO BAGLIONI SUI 19 GIORNI DELLA VERGOGNA…

    “”Il Paese è disarmonico,confuso, cieco nella direzione da prendere.La classe politica e l’opinione pubblica sui migranti hanno mancato paurosamente. Siamo un Paese incattivito, guardiamo con sospetto anche la nostra ombra: un disastro di ordine intellettuale e gestionale……

    Se la situazione non fosse drammatica ci sarebbe da ridere. Non si può pensare di risolvere il problema di milioni di persone in movimento evitando lo sbarco di quaranta persone o dicendo: “Due li prendi tu e cinque io.” Credo che le misure messe in campo dal governo non siano all’altezza. Non lo erano neanche quelle precedenti ma ora il problema è più grande.Siamo alla farsa.Lo dobbiamo dire”.
    ( Nella foto :Claudio Baglioni)

                                                                                       

    “Baglioni?..Canta che ti passa, lascia che di sicurezza, di immigrazione e terrorismo si occupi chi ha il diritto e il dovere di farlo….”

                                                                                         Matteo Salvini


  • COTTICELLI E OLIVERIO  FIRMANO L’ARMISTIZIO SULLA SANITA’…

    A conti fatti,insomma, un “carabiniere” del calibro, della statura e dell’esperienza di Cotticelli è quello che ci voleva e non perché la politica non si deve occupare di sanità ma perché la sanità non può essere ostaggio della malapolitica. ( Nella foto : il generale-commissario Saverio Cotticelli )




  • E’ LA PAURA CHE PORTA VOTI A SALVINI NON LA SICUREZZA….

    .

    Il “popolo” ci metterà poco a capire dove porta la “sicurezza” di Salvini per risolvere il problema dei migranti .Salvini sa che  a quel 32 per cento dei sondaggi c’è arrivato grazie al problema dei migranti , alla loro presenza pervasiva e all’insofferenza motivata di popolazioni che si sono viste espropriate delle loro abitudini e dei loro riferimenti tradizionali. Vi sono città in cui interi quartieri sono  finiti sotto il controllo  di  gruppi etnici che hanno fatto massa critica assumendo forza contrattuale anche con le istituzioni…..